Genere: cover band
Provienienza: Genova
Inizio attivitá: 2002
Target musicale: feste intrattenimenti spettacoli ecc.
 

 



            Fratelli di Taglia -Chi siamo


Stefano Belotti, voce, chitarra e cuore dei "Fratelli di Taglia", ha lavorato per molti anni come capo area di una grossa società commerciale, è esperto di materiali per edilizia e lavora nel settore in qualità di product manager per una grossa marca. All'età circa di 9 anni, entra con la sua famiglia nel Coro di N.S. della Consolazione di Genova, dove vi rimarrà fino ai venticinque anni. Qui impara le armonizzazioni a tre e quattro voci, passando dalla parte tenore a quella baritonale. Nel frattempo canta e suona sempre in compagnia di suo fratello Nicola in un gruppo denominato "Larsen", girovagando nei vari locali di piano bar genovese. A vent'anni entra nella Vanguard School di Armando Corsi e Gian Siano, dove affina ulteriormente le tecniche vocaliCanta da sempre con il fratello maggiore Nicola, con esperienze in locali e spettacoli un pò ovunque; amante delle canzoni d'amore ma anche grintoso ed entusiamante trascinatore nelle feste danzate, ottimo intrattenitore, fine dicitore, quando è sul palco si trasforma da tranquillo e premuroso padre di famiglia in uno show-man di grande livello; voce calda, morbida e potente, ti cattura già dalle prime note. Provare per credere.

Ha uno spazio personale su Facebook




 


Nicola Belotti, voce, tastiere e computer e direttore tecnico del trio, è ingegnere chimico e titolare di una società che si occupa di bonifiche ambientali, amianto e smaltimento rifiuti industriali (www.ecogea.it) ; è anche consulente tecnico per molti tribunali in materia di ecologia e collabora attivamente con le istituzioni locali sempre nel campo ambientale.
Musicalmente parlando, ha cominciato da ragazzo come organista liturgico e ha cantato per molti anni in un coro polifonico con tutta la famiglia di origine e naturalmente con il fratello Stefano; a diciotto anni vince con la sorella ed una amica il concorso “Caccia al campione” di TeleRadioCity con il trio “3+1” e nello stesso periodo vincono anche un concorso locale per voci nuove.
Negli anni successivi suona per alcuni anni con il fratello Stefano in un gruppo pop che si esibisce in diversi locali genovesi e non. Negli anni ’90 decide poi di interrompere con la musica live per studiare  piano jazz e contemporaneamente scopre l’amore per il canto lirico, studiando per qualche anno come tenore e coltivando questa come una delle sue principali passioni.
Nello stesso perioso si cimenta sul palcoscenico e, dopo i primi ruoli “seri” in una compagnia teatrale amatoriale, ricopre con successo il ruolo di Don Silvestro nella commedia musicale “Aggiungi un posto a tavola” di Garinei e Giovannini, dove poi rimarrà ancora per qualche tempo come direttore del coro.
Nel 2002, dopo molti anni di serate nel duo “Alchimia” con il fratello Stefano, Adolfo Biolè si unisce ai fratelli Belotti e così nasce la nuova band che nel 2004 assume il nome di “Fratelli di Taglia”. Supportato dalla sua splendida famiglia, è costantemente alla ricerca di nuove soluzioni musicali ed artistiche, nell'ottica di un miglioramento continuo e soprattutto del divertimento e della gioia che la musica offre.
Recentemente ha ripreso gli studi di canto con la grande maestra Laura Cappelluccio e si è cimentato e continua a cantare anche in un repertorio più "classico".
Anche se passa dal rock-blues al pop senza problemi, ogni tanto, chiedetegli di cantare qualche brano più "impegnato"....

Ha uno spazio personale su Facebook e su Twitter



 


Adolfo Biolè, chitarra e voce e responsabile esterno delle attività del gruppo, noto avvocato lavorista genovese, che ha raggiunto nel suo settore fama nazionale per le questioni di principio da lui trattate con successo, nasce musicalmente con i grandi gruppi genovesi degli anni ’60 (dai New Trolls ai Ricchi e Poveri) con cui divide le prime esperienze e trascorre il tempo libero dall’università girando per il mondo a bordo delle navi da crociera con il suo gruppo “I terremoti” in cui è batterista.
Successivamente forma il quartetto vocale strumentale Resurrection, specialista nel genere west coast, che nel 1971 ottiene l’ambito Premio Regionale Ligure unitamente a Gino Paoli, quale cantautore, ed altri esponenti del mondo musicale genovese e partecipa per anni allo spettacolo estivo teatrale/musicale Genoa Folk al Castello de Albertis in cui esordisce nel mondo dello spettacolo il poi famoso comico Beppe Grillo.
Dopo una esperienza di musica country con il gruppo Blue Grass Express, fonda il quartetto vocale Still Water che esegue brani “a cappella” armonizzati dal maestro Gian Siano.
Dall’incontro (peraltro professionale) con Nicola Belotti si presenta la possibilità di cimentarsi nuovamente con la musica cover e calcare le scene come ai primi tempi.
Con la chitarra in mano si trasforma: esce la sua vera anima, all’interno della band la sua energia è sempre presente. E' il meno giovane del gruppo ma solo per questioni anagrafiche.
Grande amante della musica anni '60, sembra rimanere un pò in disparte durante le serate ma non fatevi ingannare, fa il sornione. Dal 2011 ha realizzato il suo sogno aprendo il suo splendido agriturismo a Pian della Castagna (AL) www.piandellacastagna.it dove anche la musica ha un suo spazio privilegiato.

Ha uno spazio personale su Facebook



 

 
 
 

© Fratelli di taglia / Powered by : S.I.T. - Studio Immagine & Tecnologia 2008